Sei in: Home » Tradizioni » Prodotti Tipici » Galettes sarrasin
Tradizioni

Galettes sarrasin

Galettes sarrasin

Piatto rappresentativo della cucina bretone, le galettes sarrasin sono delle tipiche frittelle francesi salate in cui la farina di grano saraceno è l’ingrediente distintivo –come esplicitato dal nome stesso.

Molti le paragonano alle famigerate crepes dolci, ma a differenza di queste ultime, le galettes sarrasin sono a base di grano saraceno e il latte e sostituito dall’acqua.

Piatto tipico della Bretagna, secondo esperti di gastronomia e le leggende bretoni, la nascita delle galettes sarrasin risale al tempo dei crociati che diffusero il grano saraceno in Europa. A partire da quell’epoca il grano saraceno si diffuse nelle regioni dell’area mediterranea e soprattutto in Bretagna dove vi erano le condizioni ottimali per la sua coltivazione. Divenne presto uno degli alimenti alla base della cucina francese soprattutto per i contadini: non essendo considerato un cereale non era tassato e quindi veniva usato al posto del frumento.

E così pani, focacce e altri piatti venivano preparati con il grano saraceno e divennero parte della tradizione e della cultura bretone…e quindi anche le famose galettes (in origine chiamate jalet).

La ricetta è semplice e veloce e si tramanda da generazioni.
Uova, farina di grano saraceno, sale e acqua sono gli ingredienti principali delle galettes. Si deve mescolare il tutto fino ad ottenere un impasto fluido e colloso da cuocere in una padella antiaderente come una crepes dolce o una frittata.

Un tempo le galettes erano cotte sul fuoco di legna, nei forni di pietra e assumevano un caratteristico e piacevole sapore affumicato. Quando l’impasto è cotto (ci vogliono circa due minuti), si toglie la padella dal fuoco e si farcisce con prosciutto cotto e formaggio, guarnendo il tutto con uova cotte ad occhio di bue. Voilà: le tipiche galettes sarrasin son pronte per essere gustate.
I francesi solitamente le accompagnano con del sidro di mele servito in una coppa di terracotta.

Nel tempo queste deliziose galettes hanno conservato la loro ricetta originale, mentre il modo di farcirle e servirle si è modificato diventando sempre più sofisticato. Spalmate di burro, aggiungendo aromi e spezie, guarnite con salse e verdure, farcite con pesce e salumi sofisticati, formaggi vari, gratinate al forno e servite tagliate a listarelle… se ne trovano di tutti i tipi e per tutti i gusti!